Come collegare i fili elettrici

di Laura Silva difficoltà: media

Come collegare i fili elettrici   rifaidate.it Saper collegare i fili elettrici non è solo un risparmio di denaro, ma anche di tempo. Ovviamente stiamo parlando di una operazione semplice, tipo collegare una spina o una presa, oppure giuntare due pezzi di filo per farne ad esempio una prolunga. Questo tipo di lavoro, va svolto esclusivamente se si ha un minimo di dimestichezza con il fai da te, altrimenti meglio rivolgersi ad un professionista.

Assicurati di avere a portata di mano: Forbici da elettricista o spellacavi cacciavite nastro isolante mammut

1 Come collegare i fili elettrici   rifaidate.it Vediamo come collegare una spina o una presa volanti (quelle che si usano sulle prolunghe per intenderci). Il lavoro è praticamente identico nei due casi. Prima cosa che dobbiamo fare è aprire la parte in plastica svitando l'apposita vite (esistono anche quelle a pressione comunque). Prendiamo i fili elettrici, tagliamo un pezzo di guaina esterna per metterli a nudo. Ci troveremo di fronte tre fili di diverso colore: il blu è sempre il conduttore neutro, il giallo e verde è sempre la messa a terra, gli altri colori, che vanno dal marrone, al grigio, al nero sono i conduttori di fase.. Procediamo quindi a spellare i fili, con delle forbici da elettricista oppure con un apposito spella fili. Un centimetro sarà sufficiente. Arrotoliamo su se stessi i fili di rame che abbiamo scoperto, per dare maggiore forza al filo stesso. Svitiamo le tre vitine che troviamo all'interno della spina (o presa), avendo cura di mettere il filo della terra (quello giallo e verde) al centro. Per quanto riguarda il neutro e la fase è indifferente la posizione. Avvitiamo nuovamente con forza le vitine. Chiudiamo la parte in plastica. Per quanto riguarda le prese da muro valgono le stesse regole (assicurarsi di avere tolto la corrente abbassando l'interruttore generale prima di procedere), mentre per gli interruttori meglio rivolgersi ad un elettricista, perché potrebbero verificarsi dei problemi di accensione con altri interruttori collegati allo stesso punto luce.

2 Come collegare i fili elettrici   archiproducts.com Vediamo adesso come giuntare due cavi. Come per i collegamenti precedenti spelliamo i fili dopo averli liberati dalla guaina. Allarghiamo a ventaglio i fili di rame di ogni singolo filo. Prendiamo due fili dello stesso colore, sovrapponiamoli prendendoli nella stessa direzione, quindi iniziamo ad arrotolare su se stessi i filetti di rame, arrivando a farne uno solo ben saldo. Tiriamo leggermente i due fili in senso opposto, in modo da avere la giunta in linea con il nuovo filo unito. Prendiamo del buon nastro isolante per elettricisti (e non del comune scotch) e avvolgiamo la giunta (che avremo appiattito lungo il filo) più parte del filo con la guaina, per renderlo sicuro e resistente. Ripetiamo l'operazione con gli altri quattro fili. La cosa importante è che si uniscano sempre fili dello stesso colore (qualora dovessimo avere fili di diverso colore ricordiamoci la regola che il neutro è sempre blu o azzurro e la messa a terra è sempre verde e gialla. Il filo che rimane quindi è la fase, di qualsiasi colore esso sia).

Continua la lettura

3 Come collegare i fili elettrici   tested.com Una volta terminata questa operazione, non dobbiamo fare altro che creare nuovamente una sorta di guaina protettiva.  Con il nastro adesivo, partendo dal cavo intero, arrotoliamo i tre cavi senza guaina, procedendo fino a giungere all'altra parte integra del pezzo giuntato.  Approfondimento Come riparare un cavo di alimentazione (clicca qui) Ricordiamoci che questo cavo lo potremo usare negli interni o comunque in un luogo asciutto: il nastro adesivo infatti, per quanto isolante possa essere, non può sostituire l'integrità di un cavo a norma.. 

4 Come collegare i fili elettrici   corsaclub.it Un altro e forse più sicuro metodo per unire due cavi, è l'uso dei cosiddetti mammut, piccoli morsetti a vite che permettono di non fare uso del nastro isolante. Di semplice e veloce utilizzo, ci verranno in soccorso in qualsiasi luogo, anche all'aperto (previa l'acquisto di quelli appositi). Il loro utilizzo è semplicissimo; dovremo svitare le vitine poste le une di fronte alle altre e inserire i cavi del colore corrispondente a due a due e poi riavvitare. Prestiamo comunque sempre attenzione alla sicurezza, la corrente elettrica può essere pericolosa.

Non dimenticare mai: prestare la massima attenzione

Come collegare i fili del lampadario Come accorciare cavo USB Come collegare la ventola al PC Come collegare una presa elettrica

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide utili